Blog

19 novembre 2009

Mostra delle foto di LOOK a New York


Il Museo della Città di New York ha in programma fino alla fine di gennaio una mostra delle fotografie pubblicate sulla rivista LOOK per esplorare la Grande Mela dagli anni '40 agli anni '60 nella sua duplice natura di capitale internazionale piena di attrazioni, musei e night club, e casa per i milioni di abitanti che riempiono frenetici le sue strade e gli stadi di baseball.

Only in New York: Photographs from LOOK Magazine, questo il titolo della mostra, sarà accompagnata dalla pubblicazione del primo libro dedicato alla straordinaria collezione di foto storiche del museo. Tra queste, gli scatti che un giovane Stanley Kubrick ha realizzato su commissione per la rivista.

Nella foto in alto, un autoscatto con la showgirl Rosemary Williams del 1949, mentre qui sotto la foto "Young lovers" del 1946.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Filippo,
ti ricordi il tuo fido internauta collaboratore Silvio, specializzato in dvd capture frame?! Come ti vanno le cose? Rinnovo i miei complimenti per l'archivio, la tua dedizione è ammirevole, veramente. Ti scrivo (anche se non è la sede piu' adatta) per chiederti un tuo parere sui saggi monografici editi dalla Lindau...secondo te meritano l'acquisto? Grazie anticipatamente!

nessuno2001 ha detto...

Ciao Silvio, certo che mi ricordo! Grazie per i complimenti, fanno sempre piacere.

La Lindau ha pubblicato saggi su Arancia Meccanica, Barry Lyndon, Shining e Full Metal Jacket.

I primi due, di Cremonini, sono sicuramente delle belle letture. Gli altri due mi paiono meno incisivi, ma ammetto di averli letti con meno cura: i due libretti su Arancia Meccanica e Shining sono stati tra i primi mai comprati e li ho letti svariate volte ciascuno; gli altri, di Pilard e Menarini-Bisoni, li ho letti di recente e forse hanno subito un po' la mia saturazione.

E' anche uscito un ottimo saggio su Rapina a Mano Armata per una differente collana, sempre Lindau: scritto da Roberto Curti è una puntuale analisi dei meccanismi narrativi del film, e una piacevole lettura che consiglio sicuramente.

Altri miei suggerimenti sono nella guida alle risorse.

A presto!

© 2001-2011 ArchivioKubrick