Blog

30 aprile 2015

Kubrick e i Beatles: mistero risolto

Qualche anno fa avevo scritto un post sulla connessione tra Kubrick e i Beatles, incuriosito da una serie di articoli letti online. La leggenda voleva che parte del girato non utilizzato per il viaggio tra le stelle di 2001: Odissea nello Spazio fosse finito come sfondo per un brano strumentale nel film dei Beatles, Magical Mystery Tour.



A me e a Simone Odino questa storia era sempre sembrata alquanto bizzarra, e non eravamo mai riusciti a far quadrare le fonti. In particolare, Andrew Birkin, che aveva lavorato tanto con Kubrick su 2001 che coi Beatles al loro film musicale e che quindi era il principale sospettato, aveva in realtà negato fermamente questa ipotesi con una prova inconfutabile: il girato per Kubrick era in 65mm mentre tutto il film dei Beatles era stato realizzato in modo piuttosto amatoriale, in 16mm.

I Beatles erano rispuntati qualche tempo fa mentre rileggevo il resoconto di Jon Ronson all'interno degli Archivi Kubrick prima che venissero ceduti all'Università delle Arti di Londra. Ronson aveva trovato una lettera di Kubrick in cui esprimeva disappunto per l'idea che i Beatles usassero in un loro film parte del girato non usato di Dr. Stranamore: "Il film dei Beatles sarà visto dappertutto," scriveva Kubrick, "e farà sembrare che il girato di Stranamore come filmato di repertorio. Penso che questo danneggi il mio film."

E in effetti a riguardare la clip del Magical Mystery Tour parrebbe proprio il girato di Stranamore: nuvole bianche e spumose come nella scena iniziale del film e carrellate laterali rapide su terreni ghiacciati come nella corsa del B52 verso la base russa.


Sono immagini molto diverse, non solo per il procedimento fotografico utilizzato, da quelle del viaggio interstellare di 2001 girato tutto con prospettiva centrale nella Monument Valley.


Simone ha trovato un articolo che pare confermare questa nuova attribuzione. Denis O'Dell, collaboratore della band e nel 1967 fresco direttore del braccio cinematografico della Apple, la società dei Beatles, aveva lavorato con Kubrick proprio su Stranamore e si era ricordato di questo girato, che giaceva ancora agli Shepperton Studios.

Una scheda del catalogo online del Kubrick Archive descrive infatti una serie di documenti che hanno a che fare con questa storia e aggiunge che parte della controversia era derivata dalla "Shepperton Library che vende il girato non usato dalle produzioni come filmati di repertorio."

Direi quindi che, se anche non conosciamo come la contesa legale andò a finire, a giudicare dalle immagini usate dai Beatles è molto probabile che sia stato trovata una qualche forma di accordo. Insomma, io punto i miei 2 cent sul sì, sono immagini scartate dal Dr. Stranamore.

Il girato di Kubrick era in bianco e nero, e sarà stato piuttosto facile aggiungervi le tinte pastello che vediamo nel Magical Mystery Tour. Direi anzi che sono state proprio queste tinte a far sbagliare il bersaglio kubrickiano, indicando 2001 come fonte originaria, film peraltro molto più popolare di Stranamore, cosa che avrà aiutato a far nascere la leggenda metropolitana.

Per chiudere coi Beatles, l'articolo summenzionato conferma anche la connessione tra Kubrick e Il Signore degli Anelli: era stato sempre Denis O'Dell a contattare Kubrick per proporgli la regia dell'adattamento con Paul McCartney come Frodo, Ringo Starr come Sam, George Harrison nei panni di Gandalf e John Lennon nella parte di Gollum. Kubrick era già impegnato su 2001 e rifiutò.

8 commenti:

Simone Odino ha detto...

Mi sono dimenticato di ricordarti (bleah, che frase orribile!) come in 2001 ci siano altri panorami che possono ricordare un pò di più Stranamore: per 2001 vennero girate (e si vedono alla fine della sequenza del 'trip') anche sequenze nelle isole Ebridi - nord della Scozia, l'isola Harris in particolare. Non è proprio il circolo polare artico, ma è più freddo che la Monument Valley!

nessuno2001 ha detto...

Grazie per la precisa precisazione (così ti fai meno problemi sulle brutte espressioni in italiano; poi basta pensare che sono poesia, e stai a posto ;)

Già che siam qui a parlare della sequenza stargate, posso dire chiaro e tondo che l'ho sempre trovata molto, molto debole? Per me è la parte peggiore del film: eccessivamente lunga e incredibilmente datata.

Finché è roba fatta con la slitscan ci sto, me la bevo e applaudo. Quando diventano paesaggi alterati fotograficamente mi annoio a morte e dico basta. Non mi è mai piaciuta la resa visiva: la camera traballa sovente e ammazza all'istante l'illusione del viaggio alieno; e si vede benissimo che è la Monument Valley e altri paesaggi troppo terrestri. E anche come rappresentazione del viaggio verso gli alieni trovo che sia alquanto banale: davvero c'era bisogno di basare il viaggio su carrellate aeree su paesaggi? Specialmente dopo la prima parte così meravigliosamente astratta (nonché visivamente più bella)?

Ora, all'epoca il giochino dell'alterazione cromatica sarà anche stato nuovo e avrà fatto molto trip allucinogeno, ma comunque è di un livello bassissimo rispetto alle meraviglie della slitscan e agli altri trucchi fotografici del film.

Ogni volta che ho rivisto il film mi è sempre venuta voglia di tagliarle di sana pianta.

A te no? :)

Simone Odino ha detto...

Eh beh, sì... rivista in 70mm a Melzo proprio recentemente, se uno sa dove guardare, confermo che ad un certo punto si vede pure un gruppo di renne (stambecchi? altri animali autoctoni delle Ebridi.. pecore?) saltellare sulle rocce.

nessuno2001 ha detto...

Lo sapevo che avresti tirato fuori le renne! :) Ora mi mandi il fotogramma con una frecciona rossa appiccicata sopra perché anche con tutte le tue istruzioni io non sono mai riuscito a beccarle, 'ste stronze :P

Mr Wolf ha detto...

Premesso che sono d'accordo con te per quanto riguarda la seconda parte de "The Ultimate Trip" - non capisco perché utilizzare immagini di paesaggi terrestri in falsi colori ...che risultano essere palesemente immagini di paesaggi terrestri in falsi colori ...appunto, dopo la prima immaginifica parte - sarà per questo che Kubrick ha incominciato a buttare al cassonetto tutto il girato non utilizzato, come scrivi nel tuo libro? Con grande disappunto dei fan, che pagherebbero per vedere, che ne so, scene eliminate di "Arancia meccanica", di cui esistono foto.
(Con tutto che anche Ridley Scott ha utilizzato scarti delle riprese iniziali dei paesaggi di "Shining" per il finale originale di "Blade Runner".)

P.S. A quando una recensione dell'ultimo cofanetto blu-ray?
Sono ancora indeciso se buttare i miei soldi per un libretto e un documentario in più, avendo il precedente cofanetto.
P.P.S. Ti posso segnalare, se non lo conosci già, questo video:
https://www.youtube.com/watch?v=VrtJXH2hRGI
nel quale un altro grandissimo regista quale Martin Scorsese (che per me è altrettanto grande quanto Kubrick) - oltre all'onnipresente Jan Harlan e alla moglie - parla del nostro affezionatissimo?

nessuno2001 ha detto...

Grazie del commento Mr. Wolf. Sempre a proposito dello stargate, ho beccato casualmente una dichiarazione di un dirigente della Warner che nel 1997, a seguito dell'enorme successo delle riedizioni di Guerre Stellari con nuovi effetti speciali, aveva iniziato a parlare con vari registi dello studio per operazioni simili. Uno fu William Friedkin, che infatti rimise mano al suo Esorcista e fece uscire "La versione che non avete mai visto" nel 2000. Un altro fu naturalmente Kubrick, che il dirigente Warner contattò per proporgli una versione speciale di 2001 "con effetti speciali digitali e girato aggiuntivo sull'incontro fatale degli uomini con il monolito sulla Luna." Kubrick era dietro a girare Eyes Wide Shut e rispose che ne avrebbero riparlato a film finito. Visti i risultati di George Lucas e quelli di Friedkin, quasi quasi c'è da esser contenti che sia morto prima.

Ho visto il cofanetto Blu-ray piuttosto distrattamente lo scorso Natale. Ho preso appunti per una recensione del documentario Stanley Kubrick Remembered ma ancora non ho avuto tempo di scriverla per bene. Visto che ora so che a qualcuno serve, cercherò di impegnarmi quanto prima :)

Grazie della segnalazione per la trasmissione di Charlie Rose, che conoscevo perché l'avevo comprata in DVD su eBay un decennio fa. Ma hai fatto bene a linkarla, così la possono vedere anche gli altri miei 24 lettori. ;)

Su Scorsese non commento, che sennò passiamo alle mani :P

Mr Wolf ha detto...

Sì, sì a me interessa una recensione, eccome ...soprattutto se è di quelle belle dissacranti, tipo "un altro cofanetto tutto agghindato per fot... - spillare soldi ai fan di Kubrick". 3:)
(Poi, probabilmente, finirò per comprarlo ugualmente. ... tsk)

Quanto ad "aggiungere nuovi favolosi effetti spiciali" a vecchi film, o semplicemente modificare digitalmente delle scene, la trovo una cosa alquanto discutibile: ancora ancora forse ha un senso se sono serviti per "completare" o "migliorare" scene come in "Guerre Stellari" che Lucas non aveva potuto realizzare come avrebbe voluto all'epoca, ma solo rendendo disponibile la versione originale; ma mi ricordo anche Spielberg, che, per il DVD di "E.T. l'extra-terrestre", ebbe la brillante idea di sostituire le pistole con walkie-talkie. ...

Solo per curiosità, mi piacerebbe vedere "2001" su uno di quei nuovi televisori che "trasformano" in 3D anche le immagini bidimensionali (con tutto che trovo il 3D un'invenzione abbastanza inutile e superflua, che serve a nascondere la povertà di idee di molto del cinema moderno), giusto per vedere come apparirebbe lo Stargate.

Diciamo la verità: su Kubrick ormai è stato detto e scritto tutto (vero o falso che sia), e tu ed Emilio D'Alessandro avete scritto il capitolo finale anche sulla sua vita privata.
Per cui, o spuntano improbabilmente fuori da chissà dove scene inedite, o dovremo aspettare il film biografico con Leonardo Di Caprio (SCHERZO).
(O forse accontentarci di questo, appena trovato: https://www.youtube.com/watch?v=mtBE7xgx5g0 - a me ha fatto tanta tenerezza)

P.S.
Quando vuoi, una partitina ai nosh-coltelli! ;)

Anonimo ha detto...

Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare...a parte gli scherzi e citazioni, io avevo la stessa curiosità e una sera mi son visto 2001in 3D!

© 2001-2011 ArchivioKubrick