Blog

18 novembre 2013

The Peter Sellers Story: le parti con Stanley Kubrick

The Peter Sellers Story è un documentario trasmesso dalla BBC nel 1995 che copre la vita del geniale attore attraverso i filmini casalinghi che Sellers stesso ha girato con le sue cineprese. Il documentario dura circa tre ore; per chi fosse interessato solo alle parti che riguardano Stanley Kubrick, ho caricato su Youtube il seguente estratto da 17 minuti.



Gli estratti coprono gli anni in cui Sellers, diventato famoso anche negli Stati Uniti, fu contattato da Stanley Kubrick per interpretare Clare Quilty nel film Lolita e successivamente per dar vita ai personaggi multipli in Il Dottor Stranamore.

Il produttore James B. Harris ricorda come contattarono Sellers e perché la produzione di Lolita fu spostata in Inghilterra. Kubrick è ritratto con Harris, sua moglie Christiane e alcuni membri del cast di Lolita mentre giocano a tennis nel giardino della villa di Peter Sellers. Assieme ad un brevissimo filmino girato dallo scrittore Terry Southern, e ai frammenti inclusi nel documentario A Life in Pictures, questi sono gli unici momenti in cui si può vedere Kubrick dal vivo fuori da un set cinematografico.

Alcuni amici e collaboratori di Sellers raccontano il suo rapporto con Kubrick e vengono letti estratti dalle interviste del regista in cui elogia l'attore. Una clip da una trasmissione televisiva americana vede Sellers raccontare come creò il folle Dr. Stranamore prendendo ispirazione dalla voce del fotografo Weegee (Arthur Fellig). Un nastro registrato da Sellers con la voce di Weegee viene riprodotto e si può ascoltare il fotografo parlare del suo soprannome e del suo lavoro.

Questa trasmissione-fiume, disponibile interamente sul canale Vimeo del regista Peter Lydon in tre parti, è stata rimontata in un documentario di 90 minuti intitolato The Peter Sellers Story: how he filmed it che include gli stessi estratti con Kubrick ed è facilmente reperibile su Amazon.uk.

2 commenti:

Raffaele Greco ha detto...

Filippo,
come farebbero i kubrickiani senza la tua passione e senza il tuo lavoro ?
Personalmente, detesto il proselitismo e chi lo incoraggia, ma nel tuo caso, e per quel che vale la mia piccola opera di propaganda, sto cercando di far conoscere l’esistenza di questo sito al maggior numero possibile di persone.
Un saluto ed un ringraziamento di cuore
Raffaele GRECO

nessuno2001 ha detto...

Raffaele! Ma grazie di cuore a te, che mi segui e fai pubblicità a questo sito! Un carissimo saluto.

© 2001-2011 ArchivioKubrick